23 febbraio 2014

La mia migliore ricetta di crema spalmabile al cioccolato


Il cioccolato mi piace così tanto che ho tentato una fusione con il mio nome.
Il risultato mi è sembrato soddisfacente, tanto da intitolarvi un blog :-)
Da appassionata di creme al cioccolato ne preparo diverse versioni e continuo ad ideare variazioni sul tema.
Alcune volte compro anche prodotti già pronti come una crema spalmabile di ottima qualità a base di burro di nocciole (a base significa davvero a base, quindi alto contenuto, circa 50%).
E a casa mia non manca mai una tavoletta di cioccolato fondente (minimo 70% - 85% di cacao).
Ma anche se le creme spalmabili di alta qualità differiscono molto da quelle più comuni (queste ultime sono costituite in media per il 75% da zuccheri e oli/grassi generici di qualità molto bassa) si sa che non si può certo eccedere con questi cibi a causa delle quantità comunque importanti di zuccheri e grassi.
Di sicuro - se si vuole seguire un regime alimentare sano - non si possono utilizzare quotidianamente.

In alcuni periodi però - a chi non è capitato? - può succedere di esagerare con il cioccolato o con le creme al cioccolato e può succedere che la qualità non ci basti più. Necessitiamo anche di "quantità"!!
Come fare?
Dilemma risolto con la qui presente ricetta, frutto di numerosi esperimenti.
Certo, fare in casa l'imitazione delle varie nutelle è abbastanza facile se si "copiano" gli ingredienti dei prodotti industriali. D'altra parte, come si può sbagliare svuotando il barattolo di zucchero e fondendo tavolette di cioccolato zeppe di grassi vari?

Io però voglio risultati eccellenti a livello nutrizionale oltre che di gusto!
Anzi voglio addirittura un risultato dietetico e salutista.
Che mi permetta di eccedere un pò in tutta tranquillità. 
Ogni tanto :-)

Link alla Ricetta n.1
Link alla Ricetta n.2

Nessun commento: